Il Chromecast è un dispositivo di Google che nel 2015 ha ricevuto una seconda edizione comunemente chiamata Chromecast 2 o Chromecast 2015. Le principali differenze rispetto alla versione originale sono “sotto al cofano”, ma l’ultima versione è tutta nuova anche dal punto di vista estetico.

Incuriosito dalle potenzialità di Chromecast, che secondo Google potrebbe anche essere una specie di console gaming, ho deciso di acquistarlo per vedere qualche buon film senza dover collegare il PC alla TV.

Cos’è il Chromecast?

Il Chromecast è un dispositivo che permette di trasformare qualsiasi monitor dotato di entrata HDMI in una vera e propria smart TV. È grazie alle numerose applicazioni sul Google Play e la possibilità di trasmettere in streaming (quello legale!), che mi ha convinto ad acquistarlo.

Requisiti

Per utilizzare correttamente il Chromcast è necessario avere:

  • Una TV o monitor con ingresso HDMI;
  • Una connessione WiFi con una buona ricezione nella zona vicino alla TV;
  • Un dispositivo Android, iOS oppure un PC con Google Chrome per configurare ed utilizzare Chromecast.

Come funziona il Chromecast?

La semplicità di utilizzo è uno dei punti di forza di Chromecast. Anche la sua configurazione è molto semplice, basta un dispositivo Android o iOS con l’apposita app ed il gioco è fatto.

Il primo passo è di collegare il Chromecast all’ingresso HDMI della TV, dopodiché, una volta collegato il cavo di alimentazione (che in alcuni casi potrebbe risultare troppo corto), il dispositivo è pronto alla configurazione.

Una volta acceso, basta selezionare la giusta sorgente video sulla TV ed ecco che ci si ritrova sulla schermata principale di Chromecast. A questo punto è sufficiente configurarlo collegandolo alla rete WiFi. Pronti! Ora si può usare lo smartphone, il tablet o il PC per sfruttare una delle numerose funzionalità del Chromecast.

Film su Chromecast (vendita e noleggio)

Le potenzialità di Chromecast sono infinite, ma volevo usarlo esclusivamente per guardare qualche puntata di The Walking Dead su Sky Online ed affittare qualche film dal Google Play.

Il noleggio, così come l’acquisto dei film sul Google Play funziona a meraviglia (testato grazie alla promozione di Chromecast che permette di noleggiare un film gratuitamente dal catalogo proposto). Mentre il film viene riprodotto sulla TV, si può usare lo smartphone al posto del telecomando per scoprire di più sugli attori, gestire il volume, il tasto play, ecc.

Smartphone e PC in streaming sulla TV

Grazie all’applicazione di Chromecast presente su Chrome, Android ed iOS, si può trasmettere sulla TV tutto ciò che appare sul dispositivo. Che sia un video divertente o le foto dell’ultimo weekend, tutto viene trasmesso con ottima qualità.

L’estensione di Chrome permette anche di trasmettere tutto ciò che accade sul PC, ma si tratta di una funzione ancora sperimentale, infatti soffre di una notevole latenza oltre che avere una qualità visiva scadente.

Videogiochi e Chromecast: ancora non ci siamo

In realtà, i videogiochi che sfruttano il Chromecast sono pochini e quelli che ci sono non mi hanno fatto fare i salti di gioia. Tuttavia, Google ha recentemente pubblicato un tool per gli sviluppatori che dovrebbe cambiare le carte in tavola. Approfondirò ulteriormente la situazione, ma per ora il gaming su Chromecast è bocciato… ammenoché non vogliate giocare a Just Dance.

Consiglio Chromecast? Si 🙂

Chromecast 2015 è un bel gadget tecnologico che se sfruttato in accoppiata con Google Play Film dà il massimo di se. Non mi è piaciuto per niente il mancato supporto di Sky Online (che mi ha costretto a spendere altri soldi) e la scarsità di videogiochi per Chromecast presenti sul Google Play Store, ma sono fattori decisamente secondari.