Di base, Shopify non permette di gestire la partita IVA e il codice fiscale dei clienti. E questo aspetto lo rende potenzialmente inutile per gli eCommerce che hanno un vitale bisogno di questo dato per fatturare. Per fortuna esistono due diverse soluzioni (seppur un po’ arrangiate) per ottenere facilmente la partita IVA e il codice fiscale dei clienti su Shopify.

Sostituisci “Indirizzo 2” con Partita IVA / Codice Fiscale

Il codice fiscale o la partita IVA altro non è che un semplice campo di testo, ma Shopify non lo include di base nel processo di checkout. Una possibile soluzione (seppur molto arrangiata) è di agire sulla traduzione della scheda “Checkout & system” modificando la voce “Indirizzo 2” in “Partita IVA / Codice Fiscale”.

Come ho detto poco fa, è una soluzione arrangiata, ma impostando questo campo come obbligatorio per il checkout, si dovrebbe risolvere il problema.

PRO: Si ottiene la partita IVA e il codice fiscale del cliente che è consultabile nelle parti fondamentali del backoffice.
CONTRO: Si rinuncia al campo di testo “Indirizzo 2”.

Hai bisogno di aiuto?
CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA 

Modifica il pannello “Indirizzi” agendo direttamente sul codice del tema

Questa soluzione è leggermente più complessa e richiede un minimo di competenza in ambito di sviluppo. Agendo direttamente sulle pagine del tema, è possibile inserire un nuovo campo di testo da visualizzare durante l’inserimento di un indirizzo di spedizione o di fatturazione.

Spiegare il procedimento passo passo sarebbe un problema visto che è varia a seconda del tema scelto. In linea di massima, i passaggi da seguire sono questi:

  • Individua la pagina “.liquid” che gestisce gli indirizzi
  • Modificala aggiungendo un nuovo campo di testo obbligatorio (Partita IVA / Codice Fiscale)
  • Aggiungi questo dato nelle varie notifiche automatiche o in altre parti del tema in cui ti interessa consultarlo

Purtroppo, essendo un dato esclusivo del tema e non potendo modificare il backoffice di Shopify, il dato in questione non sarà consultabile facilmente. E richiederà una serie di sviluppi aggiuntivi di non poco conto.

PRO: Non si rinuncia al campo di testo dedicato ad “Indirizzo 2”.
CONTRO: Non è consultabile dal backoffice ed è difficile da implementare.

Hai bisogno di aiuto?
CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA 

Insomma, come hai potuto vedere, si tratta per lo più di una “toppa” che di una soluzione definitiva che, purtroppo, dovrà arrivare direttamente da Shopify. Se hai bisogno di aiuto per implementare queste modifiche sul tuo eCommerce puoi contattarmi in privato o lasciare un commento qui sotto.